Il Pantheon dei bolognesi illustri della Certosa di Bologna è tornato a disposizione della città

Il Pantheon, la "Sala d'attesa" a disposizione di coloro che optano per un funerale laico o che semplicemente desiderano allestire la camera ardente in un luogo spazioso e di sicuro fascino, è tornata dal 25 ottobre ad essere fruibile.

Questa grande sala all'interno della zona monumentale della Certosa è stata utilizzata dal luglio 2008, quando fu inaugurata dall'allora sindaco Sergio Cofferati, al maggio del 2012, quando, a causa del sisma che colpì la nostra regione, venne chiusa al pubblico, al pari di altre zone del principale cimitero bolognese. Ora, in tempo utile per la prossima ferstività dei Defunti, sono terminati i lavori di restauro, soprattutto del porticato d'ingresso, ma anche della stessa sala e degli affreschi, lavori che hanno previsto anche un rafforzamento della struttura a livello antisismico.